Chi Siamo-SITO UFFICIALE

Chi Siamo

FVlogo3cmIl 'Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti' è un movimento politico ambientalista che non si riconosce nelle posizioni ottocentesche di "destra" e di "sinistra"; si ispira ad una concezione spirituale della vita e si pone in difesa della Natura e dei Valori Tradizionali, per una grande battaglia di civiltà, di cultura, di tradizione, di irriducibile ed orgogliosa "difesa delle radici".
 
Propone una società in cui il nostro ambiente e le basi vitali stesse possano essere tutelate, garantendo al contempo la giustizia sociale, economica e politica.
 
Vuole costruire un "alternativa ecologica" di vita, per una società che deve vedere l'unione e la convivenza tra l'uomo e la natura che lo circonda.
 
Altri temi cari al Movimento sono l'anticapitalismo, l'antimondialismo e il terzomondismo ed è a favore dell'autodeterminazione dei popoli.
 
Il "Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti" è nato ufficialmente a Roma il 1 Marzo 2009 durante i lavori dell'Assemblea fondatrice è stato eletto all'unanimità come Presidente nazionale Vincenzo Galizia.
 
Il Movimento si pone come continuazione del progetto politico ecologico iniziato il 21 dicembre del 2006 come Fronte Verde.
 
Il "Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti" è una Confederazione Ecologista composta dai seguenti movimenti, comitati ed associazioni:
 
- Fronte Verde 
- Ecologisti Indipendenti
- Gruppi di Ricerca Ambientale
- Cittadini Ambientalisti
- Animalista Solidaristi
- Consumatori Sociali Uniti
- Ecologisti Sociali
- Polis Democrazia Diretta
- Centro Studi "Arboria"
- Comitato "Biondo Tevere"
- Comitato "Natura Libera"
- Associazione "Sicilia Protagonista"
 
Il "Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti" si pone come un'alternativa seria e credibile alla Federazione dei Verdi, che sono oramai sempre più schiacciati su posizioni di sinistra radicale e che alla tutela dell'ambiente preferisce un'azione politica integralista che molto spesso danneggia le politiche ambientali ed ecologiche nel suo complesso, infatti, riscontriamo come i "Verdi" oggi siano sempre meno verdi e sempre più rossi.
 
Come sosteneva Alex Langer, l'ambientalismo non è né di destra né di sinistra.