Comunicati


Dj Fabo, Vincenzo Galizia: "solidarietà a Cappato"

Roma 01.03.2017 - «solidarietà a Marco Cappato, il suo gesto è stato un aiuto coraggioso e non istigazione al suicidio» dichiara Vincenzo Galizia presidente nazionale del Fronte Verde in merito alle polemiche scatenatasi per la scomparsa in Svizzera con il suicidio assistito di Fabiano Antoniani (Dj Fabo) accompagnato dal politico radicale Marco Cappato. Fabo aveva 40 anni e dal 2014, dopo un incidente stradale, era cieco e tetraplegico, ha morso un pulsante per attivare l’immissione del farmaco letale.«Chiediamo che il Parlamento acceleri per la legge sul testamento biologico» conclude il leader degli ecologisti indipendenti.

GENTILONI, VINCENZO GALIZIA: "GOVERNO DI TRANSITO. ELEZIONI ANTICIPATE"
Roma 12.12.2016 - In merito al nuovo Governo Gentiloni, Vincenzo Galizia presidente nazionale del Fronte Verde, ha dichiarato: «Il Governo Gentiloni, visti i nomi dei ministri, sembra più un Renzi-bis che altro, deve essere solo un governo breve e di transito che porti ad una nuova legge elettorale. Chiediamo elezioni anticipate, per ridare voce al volere dei cittadini».

REFERENDUM, VINCENZO GALIZIA: "RENZI SI DIMETTA. NUOVA LEGGE ELETTORALE"
Roma 05.12.2016 - Dopo il risultato referendario che ha visto la netta vittoria del fronte del NO, Vincenzo Galizia presidente nazionale del Fronte Verde, ha dichiarato: «ora Renzi mantenga la parola e si dimetta. Chiediamo un Governo transitorio che realizzi una nuova legge elettorale, per far si che finalmente la parola ritorni ai cittadini. Noi proponiamo una legge elettorale di tipo proporzionale, puro senza sbarramenti con un premio di maggioranza che possa garantire la governabilità di chi vince».

REDACTA, INTERVISTA VINCENZO GALIZIA: "ABBIAMO UN'ANIMA VERDE E SOCIALE"
Roma 14.11.2016 - La redazione del giornale online Redacta ha intervistato Vincenzo Galizia presidente nazionale del Fronte Verde, di seguito riportiamo l'intervista completa: D: Prima di tutto cos'è il Fronte Verde? VG: Il Fronte Verde è un movimento politico ecologista che si ispira ad una concezione spirituale della vita. Noi del Fronte Verde lottiamo in difesa della natura, dell'ambiente, della salute e dei diritti dei cittadini, della cultura, delle tradizioni, dei monumenti storici e paesaggistici. Abbiamo un'anima verde e sociale. D: Quali sono le vostre idee concrete per il paese? VG: Proponiamo nel nostro programma diversi punti, lo spazio a disposizione non mi permette di illustrarli tutti mi limito a parlare di quelli per noi principali. Iniziamo con il dire che siamo per una società a sviluppo sostenibile basata su energie alternative e rinnovabili, chiediamo l'inserimento nell'ordinamento scolastico dalle elementari fino all'università di una nuova materia "educazione ambientale" per far si che soprattutto le nuove generazioni crescano con a cuore la difesa della natura e il desiderio di vivere in un mondo pulito e sano. In ambito economico siamo per la cogestione e partecipazione degli utili in basa al quale le forze del lavoro partecipano anche alla gestione (cogestione) e alla ripartizione degli utili (cointeressenza) pur nella gerarchia dei valori, delle funzioni e delle responsabilità e sempre in ordine ad un criterio meritocratico. Per combattere la piaga della disoccupazione giovanile chiediamo un nuovo patto sociale, da realizzare tramite un salario d'inserimento sociale, da corrispondere ad ogni giovane in cerca di lavoro al compimento del suo diciottesimo anno di età e per i primi cinque anni successivi, impegnandolo in lavori civilmente e socialmente utili. Chiediamo un progetto sociale di diritto alla casa, agevolazioni per le giovani coppie, per le famiglie monoreddito e per quelle con figli a carico. D: Quali sono i vostri ideali? VG: Si possono riassumere in sviluppo sostenibile, stato sociale, cogestione degli utili, fonti rinnovabili, economia verde, Europa dei Popoli e delle Patrie. D: Come si schiera il Fronte Verde per il referendum costituzionale? VG: Sul quesito referendario abbiamo lasciato libertà di scelta. Ormai è diventato più un referendum pro o contro Renzi che altro. D: Quali legge elettorale vorreste? VG: Sistema elettorale proporzionale puro senza sbarramenti con un premio di maggioranza per dare la governabilità.

ITALICUM, VINCENZO GALIZIA: "TORNIAMO AL PROPORZIONALE"
Roma 14.09.2016 - «L'Italicum è stata presentata come la legge elettorale che ci avrebbe salvato da tutti i mali, entrata in vigore poco più di due mesi, non è stata mai utilizzata e già non piace più a nessuno. Né al Governo che ha posto la fiducia in Parlamento per far passare il testo né alle opposizioni da sempre contrarie. Per noi del Fronte Verde il metodo elettorale veramente rappresentativo e democratico, come abbiamo detto già diverse volte, è uno solo il proporzionale puro, senza sbarramenti ma con un premio di maggioranza per dare la governabilità» è quanto dichiara in una nota Vincenzo Galizia presidente nazionale del movimento Fronte Verde«Consiglio a Renzi di cancellare l'Italicum e dare ai cittadini un modello elettorale che realmente li rappresenti».

ROMA, VINCENZO GALIZIA: " LA MURARO SI DIMETTA!"
Roma 06.09.2016 «La Muraro si deve dimettere» è il perentorio commento di Vincenzo Galizia presidente nazionale del movimento Fronte Verde, in merito al caso che sta coinvolgendo l'assessore capitolino all'ambiente Paola Muraro della giunta grillina del sindaco Raggi. «Per quello che emerso nelle settimane precedenti in merito ai rapporti tra l'assessore Muraro e l'Ama con l'indagine della magistratura aperta nei suoi confronti,ed inoltre le bugie dell'assessore che dichiarava in più di un'intervista agli organi di stampa che non le risultasse nulla, quando invece sapeva benissimo dell'iscrizione nel registro degli indagati, come poi lei stessa non potendolo più negare ha ammesso in Parlamento. Totale mancanza di trasparenza, non solo sua ma anche della Raggi». 


UNEP, SALUTE DI MILIONI DI PERSONE A RISCHIO PER INQUINAMENTO DELL'ACQUA
FRONTE VERDE: "AIUTARE IL TERZO MONDO"
Roma 01.09.2016 - Per il World Water Week l'Unep ha presentato il rapporto "A Snapshot of the World's Water Quality: Towards a global assessment" dove viene sottolineato come l'inquinamento dell'acqua è in aumento preoccupante in tre continenti Africa, Asia e America Latina, con il serio rischio per milioni di persone di contrarre delle malattie mortali come il colera o il tifo. Inoltre l'inquinamento minaccia anche le risorse vitali e nuoce all'economia. Tra il 1990 e il 2000, l'inquinamento microbiologico è aumentato in più del 50% dei tratti di fiume. In America Latina sono inquinati un quarto dei corsi dei fiumi, in Africa tra il 10 e il 25%, in Asia la metà. «La comunità internazionale deve essere tutta unita per aiutare questi tre continenti e lottare contro questa tremenda minaccia. Condividiamo le soluzioni dell'Unep, miglior controllo della qualità dell'acqua, utilizzare metodi già esistenti in grado di ridurre l'inquinamento già alla fonte, trattare le acque inquinante prima che penetrino nei corpi idrici e proteggere gli ecosistemi ripristinando le zone umide con l'obiettivo di ridurre gli inquinanti provenienti dagli scarichi agricoli e urbani. Dato che disponiamo degli strumenti necessari per porre fine a questa tremenda minaccia è il momento di utilizzarli» dichiara in una nota Vincenzo Galizia presidente nazionale del Fronte Verde.

FRONTE VERDE: "GRANDE DOLORE"
Roma 24.08.2016 «Oggi è un giorno di infinita tristezza e di profondo dolore, esprimiamo la nostra vicinanza a tutte le famiglie coinvolte nel terribile terremoto che ha colpito il Centro Italia» dichiara in una nota Vincenzo Galizia presidente nazionale del Fronte Verde, in merito al terremoto di 6.0 di questa notte, che ha colpito in particolar modo il Lazio e le Marche, causando decine di morti e centinaia di feriti, radendo al suolo  i paesi di Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto.

FRONTE VERDE "ABOLIAMO IL CANONE RAI"
Roma 29.07.2016 «Aboliamo il canone Rai, basta regalare soldi ad un ente che di pubblico non ha più niente da anni. Spartizione politica delle tre reti, stipendi milionari dei dirigenti e conduttori, programmi inondati di spot pubblicitari per questo i cittadini sono costretti ed obbligati a pagare?» dichiara in una nota Vincenzo Galizia presidente nazionale del Fronte Verde «Per questo motivo abbiamo organizzato insieme all'Associazione Consumatori Sociali, una petizione popolare per chiedere al Governo l'abolizione del canone Rai». Da oggi è possibile firmarla sul sito di change.org ABOLIAMO IL CANONE RAI - Firma anche tu la petizione -

INCENDI, SARDEGNA ANCORA VITTIMA. FRONTE VERDE: "PENE SEVERE AI PIROMANI"
Roma 23.07.2016 «La Sardegna ancora una volta vittima di incendi, piromani criminali bruciano e devastano ettari di terra, uccidono moltissimi animali e creano pericoli seri alla sicurezza dei cittadini. Chiediamo al Governo di intervenire in maniera seria e rapida, cominciando dando pene severissime a questi piromani e fargli risarcire tutti i danni commessi» dichiara in una nota il coordinamento regionale sardo del Fronte Verde. 

PAOLO BORSELLINO EROE ITALIANO
Roma 19.07.2016 «Paolo Borsellino è l'esempio dell'eroe italiano, nonostante sia stato ucciso 24 anni fa, il suo ricordo è più forte e vivo che mai nella coscienza di tutti, il suo impegno, la sua determinazione e il suo esempio è sempre presente in tutti gli italiani. Paolo vive nel cuore di tutti noi» dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde in ricordo della morte del giudice Borsellino e della sua scorta avvenuta il 19 luglio del 1992 a Palermo in via D'Amelio per mano della Mafia. 

PUGLIA, GALIZIA: "CORDOGLIO PER VITTIME, ACCERTARE RESPONSABILI TRAGEDIA"
Roma 14.07.2016 «Cordoglio e solidarietà alle famiglie delle vittime e un augurio di pronta guarigione ai tantissimi feriti dell'incidente ferroviario avvenuto in Puglia»- dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde - - «Ora si deve accertare le responsabilità di questa inconcepibile tragedia. In Puglia, così come in tutto il resto d'Italia, le infrastrutture e i trasporti sono fermi al secolo scorso, inconcepibile avere ancora 15 mila chilometri a binario unico, con comunicazione che avvengono per mezzo di "fonogrammi", il Governo invece di perdersi in chiacchiere inutili e sterili su leggi elettorali e referendum a loro uso e consumo, si preoccupi di mettere in sicurezza il Paese, che vive, in diverse realtà, situazioni da terzo mondo».

FRONTE VERDE RICORDA ALEX LANGER COSTRUTTORE DI PACE
Roma 03.07.2016 «Alex Langer, storico leader dei verdi è stato il simbolo dell'ecologismo italiano" dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde, parlando ad un convegno in ricordo di Alexander Langer morto suicida il 3 luglio del 1995 "Noi del Fronte Verde condividiamo lo stesso sogno di Langer, quello di un movimento ecologista alternativo alla destra e alla sinistra, costruttore di pace e che abbia a cuore il bene del Pianeta. Anche nel ricordo del suo esempio risiede la nostra battaglia ecologista e politica».

OLIO DI OLIVA, TOLTA DATA DI IMBOTTIGLIAMENTO. 
VINCENZO GALIZIA: "GOVERNO CONTRO I CITTADINI"
Roma 01.07.2016 - Ieri la Camera dei Deputati ha dato il via libero definitivo sulla norma che azzera la scadenza dell'olio di oliva, questa norma consente di poter vendere l'extravergine vecchio, ossia con un termine minimo di conservazione superiore agli attuali 18 mesi previsti dalla normativa italiana. Dopo il sì del Senato della Repubblica ad aprile, Montecitorio ha così approvato (208 voti a favore, 103 contrari) l'art.1 della legge UE. «Ancora una volta il Governo Renzi si schiera contro la tutela dei consumatori, la salute dei cittadini e il made in Italy» - dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde «Con questa norma non ci sarà più la tutela della qualità dell'olio, con il concreto rischio che alcuni imbottigliatori, attenti solo ai propri interessi commerciali, possano approfittarne per smaltire l'olio vecchio senza più le giuste qualità organolettiche che lo caratterizzano. Per l'ennesima volta il Governo si schiera a favore delle lobby economiche contro la salute dei cittadini».

BREXIT, VINCENZO GALIZIA: "EUROPA SVEGLIATI"
Roma 27.06.2016 «Europa svegliati la Gran Bretagna potrebbe essere solo il primo dei paesi in fuga da questa Unione Europea guidata dalle banche» - dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde «Il clamoroso e democratico risultato del referendum britannico deve servire come risveglio dei popoli europei dal torpore, per ricreare una nuova confederazione europea fondata sui Popoli e sulle Patrie e non sui burocrati e sui banchieri»

ELEZIONI, VINCENZO GALIZIA: "DEBACLE RENZI"
Roma 26.06.2016 «I risultati dei ballottaggi sono risultati per Matteo Renzi e il suo governo una vera debacle» - dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del Fronte Verde«Il Premier che nessuno ha eletto dovrebbe farsi un bel esame di coscienza e dimettersi prontamente».