Fronte Verde aderisce al “Comitato 10 febbraio”

Roma – Il movimento politico ecologico ‘Fronte Verde’ ha aderito al ‘Comitato 10 febbraio’ nato in concomitanza con la prima celebrazione della ‘Giornata del Ricordo’ dei martiri delle foibe e degli esuli istriani, giuliani e dalmati. “Il Fronte Verde ha aderito al Comitato 10 febbraio per dare il suo contributo alla diffusione e al ricordo delle vittime italiane uccise dalla pulizia etnica titina nelle foibe durante e dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale – dichiara il Presidente nazionale Vincenzo Galizia, che continua – un massacro cancellato dalla memoria storica per troppo tempo e che sono in questi ultimi anni si è finalmente cominciato a ricordare.” Il Fronte Verde prenderà parte all’iniziativa romana dell’8 febbraio.

Print Friendly, PDF & Email
Seguici