Tibet-Cina, Vincenzo Galizia: “sostenere l’autonomia del popolo tibetano”

Oggi 10 marzo in occasione del 50° anniversario della rivolta di Lhasa e sull’ennesimo attacco cinese al Dalai Lama, è intervenuto in una nota Vincenzo Galizia Presidente nazionale del movimento ‘Fronte Verde – Ecologisti Indipendenti’ che ha dichiarato: “insostenibile le accuse di separatismo e le conseguenti diffamazioni della Cina contro il Dalai Lama. Si deve contrastare chi vuole da Pechino il suo isolamento politico e diplomatico. Il leader spirituale del Tibet, rivendica giustamente una effettiva autonomia civile e religiosa per il suo popolo all’interno dei confini della Repubblica popolare cinese. Non si può continuare a fingere che in Tibet vada tutto bene, mentre vi è una situazione insostenibile. Come ha dichiarato lo stesso Dalai Lama oggi nel “Tibet vi è l’inferno”, che fa temere la fine della “cultura tibetana” nella sua stessa originalità storica e religiosa.”

Print Friendly, PDF & Email
Seguici