CO2, Fronte Verde: “CDM premia le centrali più inquinanti”

Roma – Il Consiglio dei Ministri ha approvato una soluzione che permette di soddisfare le richieste di assegnazione delle quote di CO2, a titolo gratuito, per gli operatori energetici ed industriali, per impianti entrati in funzione nel 2009, che complessivamente superano la quota prevista nel Piano Nazionale di assegnazione delle emissioni. In merito è intervenuto in una nota Vincenzo Galizia Presidente nazionale del ‘Fronte Verde Ecologisti Indipendenti’ che dichiara: “questa soluzione è un premio dato dal Governo proprio alle centrali più inquinanti, che di fatto va contro gli obiettivi dichiarati dalla direttiva europea in materia di gas serra. L’ennesimo stop dall’Italia al tentativo di ridurre l’emissione dei gas serra”.

Print Friendly, PDF & Email