Marche, ‘Fronte Verde’ e ‘Natura Libera’: petizione contro lo scempio del territorio

Macerata – In zona Sarrocciano nel comune di Corridonia (MC), dovrebbe sorgere in un area di 120 mila metri quadrati, impianti di pannelli solari alti 4 metri. Contro tale costruzione il Fronte Verde Ecologisti Indipendenti e il Comitato Natura Libera hanno indetto una petizione popolare. «Abbiamo deciso di lanciare questa petizione popolare, contro lo scempio del territorio, per evitare la distruzione della natura e la desertificazione dell’agricoltura, contro le speculazioni delle multinazionali, vedi Merloni, e a difesa della salute dei cittadini, dell’acqua e della terra». Dichiarano Tonino Quattrini, Coordinatore regionale delle Marche del Fronte Verde, Claudio Cimarossa, referente comitato Natura Libera di Corridonia e Loretta Dichiara, referente comitato Natura Libera di Morrovalle, che continuano: «Proponiamo in alternativa un impianto al massimo di 20/30 mila metri quadrati, pannelli alti massimo per 180 cm, inoltre divieto assoluto dell’uso di prodotti chimici nel terreno».

Print Friendly, PDF & Email
Seguici