Decreto Romani, Vincenzo Galizia: “trappola mortale per le rinnovabili”

Roma – Il Consiglio dei Ministri ha varato il decreto legislativo sulle energie rinnovabili. In merito è intervenuto Vincenzo Galizia Presidente nazionale del ‘Fronte Verde Ecologisti Indipendenti’ che ha dichiarato: «Continuano le scelte assurde di questo governo, in modo particolare sulle politiche ambientali. Questo nuovo decreto è una vera e propria “trappola mortale” per l’energie rinnovabili, che insieme all’efficienza energetica, sono l’asse portante della nuova economia mondiale, che rappresentano il futuro e sono le uniche vere strade per la sicurezza energetica, non il nucleare, come vorrebbero farci credere. Le rinnovabili sono uno dei pochi settori immuni dalla crisi economica, solo nell’ultimo anno, questo settore, ha prodotto più di 13 miliardi di fatturato e dato lavoro per oltre 40 mila persone, con una proiezione futura fatta dall’Università Bocconi di circa 250 mila nuovi posti di lavoro entro il 2020. Chiediamo la verifica di costituzionalità di questo decreto, vista la violazione dell’art.41 della Costituzione» conclude la nota del Presidente del movimento ecologista.

Print Friendly, PDF & Email
Seguici