Cosenza, Antonio Maiuro: “Usciamo dal carbone e dalle fonti fossili”

Cosenza – “Come Fronte Verde siamo molto preoccupati di come siano gestiti i finanziamenti, soprattutto nella “nostra” Unione europea relativamente ai combustibili derivanti da fonti fossili” A dirlo è Antonio Maiuro, segretario federale ‘Fronte Verde’ Cosenza, che prosegue: “Per noi è invece di vitale importanza, anche per la nostra economia locale, basata sul turismo, investire nelle fonti rinnovabili. Soprattutto per preservare la qualità dell’aria e le bellezze paesaggistiche. Per questo motivo esprimiamo forte rammarico su questa pessima gestione dei finanziamenti, che vanno sempre a ingrossare le tasche di chi lavora in settori ormai obsoleti, come quelli riguardanti le fonti fossili, invece di creare nuovi posti di lavoro con le fonti energetiche alternative e rinnovabili, come il solare, l’eolico ed altre. Inoltre ci chiediamo cosa ne sia dei finanziamenti riguardanti il risparmio energetico e l’educazione alla sostenibilità ambientale. I ragazzi vanno educati a risparmiare energia e a riusare gli oggetti, non al consumismo sfrenato, che li porta inevitabilmente alla rovina. Noi, come Fronte Verde, a tutti i livelli, sia locale che nazionale, cercheremo, seppur con i pochi mezzi che abbiamo a disposizione, di sensibilizzare le persone verso la qualità della loro vita. Ma ci auguriamo che l’Unione Europea possa fare altrettanto” Conclude Maiuro.

Print Friendly, PDF & Email