Elezioni regionali Toscana, Fronte Verde: “L’ambiente sia la priorità”

Grosseto – “È iniziata ormai la campagna elettorale per le elezioni regionali, che politicamente saranno l’evento dell’anno qui in Toscana. ‘Fronte verde’ non sarà purtroppo presente, perché per le ovvie ragioni e difficoltà economiche e organizzative che un partito giovanissimo come il nostro deve affrontare, non riusciamo a raccogliere tutte le firme necessarie. Ma ci auguriamo che gli altri partiti, come sembra, possano aumentare la propria sensibilità verso l’ambiente e verso le opportunità legate ad una vera riconversione ecologica dell’economia. Sarebbe stato bello ed importante essere presenti, soprattutto per rappresentare i giovani e la crescente sensibilità ecologista presente anche qui in Toscana, vista anche la crescita dei partiti ecologisti in Europa, ma purtroppo non ancora in Italia, quindi neppure in Toscana. Purtroppo abbiamo bisogno ancora di tempo, anche perché soprattutto le precedenti generazioni sono restie al cambiamento, ma sarà inevitabile, oltre che per l’ambiente, anche per superare la stagnazione generata da un sistema economico fermo. La nuova crescita infatti, è evidente, sta nel green new deal e non può prescindere dal risparmio energetico né da quelle innovazioni tecnologiche che portano enormi vantaggi economici nel tempo. Auguriamo buona competizione a tutti e chiediamo ai nostri simpatizzanti di leggere con attenzione i programmi dei candidati per individuare il candidato che dimostri più sensibilità verso l’ambiente. Come ‘Fronte Verde’ stiamo crescendo e continueremo a farlo, siamo molto ottimisti. Buon 2020 a tutti” dichiara in una nota Giovanni Di Meo segretario federale di Grosseto del ‘Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti”.

Print Friendly, PDF & Email