Grosseto, Fronte Verde: “Il Comune aiuti l’ass. Adotta un randaggio”

Grosseto – “Esprimiamo, come Fronte Verde Grosseto, la nostra preoccupazione riguardo alla situazione dell’ associazione “adotta un cuore randagio”. L’associazione opera sul diversivo, in zona via De Barberi, su terreno di proprietà dei volontari, ma sottoposto a vincolo ambientale, essendo zona di diversivo, appunto. Questa associazione opera dunque in questa condizione, ma offre un servizio di indubbia utilità sociale per quanto riguarda la cura degli animali randagi, le adozioni ed il recupero di animali abbandonati in strada. Perció noi di Fronte Verde Grosseto riteniamo che di questi aspetti vada tenuto conto, anche in sede di consiglio comunale, per venire incontro alle esigenze di questa associazione nella maniera migliore possible” dichiara in una nota alla stampa Giovanni Di Meo Segreteria Provinciale di Grosseto del “Fronte Verde-Ecologisti Indipendenti”.

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 41 times, 1 visits today)