Gennaro Casillo: “Vogliamo una legge nazionale per rimuovere l’amianto”

Roma – Gennaro Casillo Vice-presidente nazionale di ‘Fronte Verde Ecologisti Indipendenti’ dichiara: “il nostro movimento chiede una legge nazionale per rimuovere l’amianto dagli edifici pubblici e privati. L’amianto è un minerale fortemente cancerogeno e in Italia è vietato usarlo dal 1992. Ma ce n’è sono ancora tonnellate di amianto in molti palazzi, in case, capannoni

Read More

Clima, Copenaghen 2009: tante speranze inutili, solo un fallimento

Copenaghen (Danimarca) – “L’accordo raggiunto ieri nella capitale danese dai leader mondiali si è rivelato un vero e proprio fallimento, un passo decisamente indietro rispetto al già insufficiente protocollo di Kyoto, che almeno era vincolante” dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del ‘Fronte Verde – Ecologisti Indipendenti’. “Dobbiamo inoltre constatare come l’Italia, con un comportamento insensato ed

Read More

Roma, ‘Fronte Verde’ ha partecipato agli ‘Stati Generali dell’Ecologia’

Roma – Questa mattina dalle ore 10.30 presso Hotel Quirinale a Roma, si svolto il convegno organizzato dalla Federazione dei Verdi sugli “Stati Generali dell’Ecologia” che ha visto la partecipazione anche di Vincenzo Galizia Presidente nazionale del ‘Fronte Verde Ecologisti Indipendenti’. Sono intervenuti tra gli altri: Angelo Bonelli (Presidente nazionale dei ‘Verdi’), Mario Tozzi (Ricercatore e comunicatore), Giobbe Covatta (attore),

Read More

Roma, ‘Fronte Verde’ ha partecipato al dibattito ‘Rivoltiamo la Politica’

Roma – Ieri pomeriggio 9 dicembre, dalle ore 16, si è svolto presso la facoltà di Matematica dell’Università “La Sapienza” l’incontro-dibattito ‘Rivoltiamo la Politica’ organizzato dall’associazione ‘Ecoriflesso’ e dal ‘Gruppo delle Cinque Terre’. L’incontro si è basato principalmente su due temi generali:1) Un nuovo modo di pensare l’organizzazione politica attraverso un movimento e uno statuto ecologista, che

Read More

Fronte Verde aderisce alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Roma – Anche il movimento Fronte Verde Ecologisti Indipendenti, come ha dichiarato il Presidente nazionale Vincenzo Galizia, aderisce e partecipa alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. è un’iniziativa per promuovere maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente. Si chiede di impegnarsi a ridurre i rifiuti prodotti tra il 21

Read More

Fronte Verde tra i promotori della petizione/manifesto “Cambiamo Aria”

Roma – Il movimento “Fronte Verde – Ecologisti Indipendenti” ha aderito ed è tra i promotori di “Cambiamo Aria” petizione nazionale per la riduzione e il riciclo totale dei rifiuti e la messa al bando degli inceneritori. Lo dichiara in una nota il Presidente nazionale del movimento Vincenzo Galizia. Gli altri promotori dell’iniziativa sono: Asso Campania Felix,CARP

Read More

Vincenzo Galizia: “Hiroshima e Nagasaki, un monito contro il nucleare”

Roma – Sessantaquattro anni fa, gli Stati Uniti, verso la fine della Seconda Guerra Mondiale, il 6 agosto 1945, sganciarono la prima bomba atomica della storia dell’uomo, contro la città giapponese di Hiroshima provocando 140.000 morti. Solo tre giorni dopo, il 9 agosto, ne sganciarono una seconda sulla città di Nagasaki uccidendo altre 70.000 persone.

Read More

UE-Olio, Vincenzo Galizia: “Garanzia per i consumatori e difesa del Made in Italy”

Roma – Scatta oggi l’obbligo nei Paesi dell’Unione Europea, di indicare in etichetta l’origine delle olive impiegate nell’extravergine in tutti i paesi membri per combattere le truffe. Una garanzia in più per i consumatori, afferma Coldiretti, soddisfatta per l’entrata in vigore oggi del regolamento europeo del marzo scorso. Anche il movimento ‘Fronte Verde – Ecologisti

Read More

Referendum, vince l’astensione. Vincenzo Galizia: “vittoria della democrazia”

Roma – «La vittoria dell’astensione e la vittoria della democrazia» – dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del ‘Fronte Verde Ecologisti Indipendenti’ – «Noi del Fronte Verde abbiamo optato per questa scelta per evitare di cadere in una dittatura bipartitica, che si sarebbe verificata con la vittoria del Si. La riforma della legge elettorale che sarebbe

Read More

error

Condividi e visita

LinkedIn
LinkedIn
Share